Login |  Registrati |  Search |  Blog |  Newsletter  |  DONAZIONE |  PRIVACY

Nuovi approcci per combattere l'Acaro Demodex
(Da Dott. Kathryn Najafi-Tagol, MD, Fondatore e Direttore Medico dell' istituto oftalmico di Marin)
LINK DELL'ARTICOLO ORIGINALE

Gli acari Demodex sono uno dei problemi principali fra gli oculisti che affrontano nella cura dei loro pazienti.
© Kalcutta/Shutterstock.com

Questi acari sono parassiti microscopici che vivono sulle palpebre e su altre parti della fronte di taglio. Una delle due specie, folliculorum di Demodex, si seppellisce fronte di taglio giù vicino alle root dei cigli. Usa un organo sette-graffiato (“un palpus ") per ottenere le celle. Poi si diletta sulle celle che allineano il follicolo, succhianti fuori il loro frattaglie con un ago di stampa ritrattabile in mezzo ad una bocca rotonda.



Il materiale di scarto che gli acari sviluppano si accumula  sulle palpebre e ne causano l'infiammazione.
Inoltre, il folliculorum del D. porta tipicamente lo Stafilococco ed il Bacillo batteri di oleronius.

© Kalcutta/Shutterstock.com

La combinazione di acari e di batteri causa la blefarite, una circostanza sofferta da più di 20 milione Americani, in cui gli occhi diventano rossi, irritati e dolorosi ed i detriti crostosi si accumulano sugli occhi.

Nel Frattempo, le altre specie, Demodex brevis, rintanate nella ghiandola di Meibomio, spesso ne creano l'ostruzione. La ghiandola produce una sostanza oleosa che è necessaria da tenere gli strappi dall'evaporazione. Di conseguenza, gli acari brevis del D. sono associati con la malattia della ghiandola di Meibomio, anche conosciuta come "occhio asciutto".


© Designua/Shutterstock.com

Questi parassiti sono comuni. Uno studio li ha trovati in 25% del 20enni, in 30% del 50enni ed in 100% di più vecchi di 90 anni dei pazienti. I Miei pazienti sono sconvolti solitamente quando dico loro che ci sono parassiti minuscoli, che sono parenti delle tacche, ragni e scorpioni, che vivono sulle celle intorno ai loro occhi. Così come possiamo combattere questi parassiti? Ci sono parecchi approcci, che possono combinarsi per attaccare gli acari sulle parti anteriori multiple:

Petrolio dell'Albero del Tè
Alle alte concentrazioni, il petrolio dell'albero del tè è un uccisore potente degli acari di Demodex. Il problema è che le soluzioni di olio 100% del tè, o altre alte concentrazioni, sono molto irritanti all'occhio. Così un approccio è di pulire completamente i cigli e le sopracciglia con una soluzione diluita dell'albero del tè lubrificano, 5% - 50%. Possiamo anche in primo luogo usare un eyedrop anestetico per diminuire l'irritazione dal petrolio dell'albero del tè. In uno studio, una strofinata quotidiana del coperchio con una soluzione di 5% di petrolio dell'albero del tè ha diminuito sia i numeri degli acari che il itchiness percepito del eyes.3 Fino ad oggi, petrolio dell'albero del tè era il metodo main di conservazione degli acari nell'assegno.

Antibiotici & Steroidi
Un unguento steroide antibiotico può contribuire ad impedire agli acari di muoversi. Può anche soffocarli. La combinazione di antibiotici e di steroidi è egualmente un trattamento standard per la blefarite. Lo steroide diminuisce l'infiammazione, che è causata dagli acari, i batteri ed i trattamenti come l'albero del tè lubrificano le strofinate. Inoltre, l'antibiotico aiuta il controllo i batteri. Il problema con questo approccio è che gli steroidi possono peggiorare il glaucoma, mentre l'uso cronico degli antibiotici può piombo allo sviluppo dei batteri che sono resistenti agli antibiotici.

Acido Ipocloroso
L'acido Ipocloroso (HOCl) è una sostanza naturale prodotta dai globuli bianchi come prima difesa contro gli invasori microbici. I suoi benefici antimicrobici sono stati riconosciuti più di 100 anni fa, quando le soluzioni che contengono HOCl sono state usate per combattere le infezioni nelle ferite dei soldati feriti durante la seconda guerra mondiale.
Recentemente, tuttavia, è stato possibile realizzare una versione stabile e pura di HOCl. HOCl ha beni antimicrobici potenti. Le ricerche di Laboratorio indicano che efficacemente disgrega la struttura della crisalide degli acari di Demodex cosi come i batteri di Bacillo oleronius e di Staphylococcus aureus che possono aggredire le palpebre e che si sono trovati dentro l'intestino del Demodex. Inoltre, HOCl ha ugualmente la capacità di  neutralizzare le tossine infiammatorie rilasciate sia dagli acari che dai batteri.
Inoltre, a differenza del petrolio dell'albero del tè, HOCl è completamente non tossico e non irritante.

<< PER APPROFONDIRE gli aspetti terapeutici dell'Acido Ipocloroso in ambito dermatologico umano e veterinario vi invitiamo a visitare il sito del Metodo Ruffini. >>


© Nyrelle Hawkins/Shutterstock.com

L'Igiene Domestica
Il Trattamento gli occhi e delle palpebre può portare il sollievo rapido ai pazienti, molti di chi hanno sofferto dagli acari di Demodex, dalla blefarite, o dall'occhio asciutto per anni. Ma c'è egualmente fa un passo pazienti può catturare a casa più ulteriormente per diminuire il problema. Raccomando di lavare le lamiere sottili e le federe in acqua calda ed in essiccamento con l'impostazione dell'essiccatore possibile più calda per uccidere gli acari che potrebbero saltare altrimenti da stratificazione alle fronti di taglio. In alcuni casi, potrebbe anche contribuire ad ottenere i nuovi cuscini. I Pazienti potrebbero anche studiare la possibilità di non non usando il trucco per una settimana e di eliminare il loro vecchio trucco. Molti medici si preoccupano che i pazienti non aderiscano ai trattamenti che raccomandano. Ma trovo che una volta che descrivo ai pazienti come i parassiti vivano nelle loro celle e stanno parassitando sul loro organismo, particolarmente se mostro loro le maschere delle creature microscopiche, suscito interesse e ottengo la loro cooperazione completa. Inoltre, se il trattamento è irritante come i prodotti petroliferi dell'albero del tè, i pazienti sono meno propensi ad essere trattati; tuttavia, se la terapia è più agevole e dona alle palpebre maggiore benessere, i pazienti aderiscono alle terapie.

E le buone notizie sono che, dopo parecchi anni di lotta agli acari e di trattamenti per combattere la blefarite cronica, i nuovi approcci stanno aumentando la probabilità di vittoria che possiamo definire di efficacia risolutiva. 

FONTI:
- http://blogs.discovermagazine.com/notrocketscience/2012/08/31/everything-you-never-wanted-to-know-about-the-mites-that-eat-crawl-and-have-sex-on-your-face/#.Vso1oTZWihV

- http://www.onjoph.com/english/demodex.html

Last Updated: Aug 3, 2017
 
ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

Le ricerche, le nuove applicazioni, le testimonianze, gli approfondimenti. Iscriviti adesso!

Utilizziamo cookie tecnici, di profilazione di terze parti per adeguare la pubblicità alle tue preferenze e cookie analytics.

Se accedi a un qualunque elemento sottostante questo banner acconsenti all’uso dei cookie. Per saperne di piu'

Approvo