Login |  Registrati |  Search |  Blog |  Newsletter  |  DONAZIONE |  PRIVACY

L'ulcera di Buruli


La malattia stessa prende il nome dal distretto di Buruli in Uganda, dove è stata diagnosticata per la prima volta; è nota nel mondo anche come ulcera di Bairnsdale, ulcera di Searle o ulcera di Daintree. L'ulcera di Buruli (BUD) è un'infezione rara correlata allo stato di povertà, causata dal Mycobacterium ulcerans. L’agente patologico si trova in prevalenza vicino ai fiumi che scorrono lentamente e presso le acque stagnanti, specialmente nelle aree che hanno subito un forte degrado ambientale. L’ulcera del Buruli si manifesta con un nodulo sottocutaneo simile ad una cisti, che dopo qualche tempo si ulcera. Può presentarsi in qualsiasi parte del corpo, ma generalmente gli arti sono le parti più colpite. La rottura del nodulo, o ulcerazione, si trasforma in una lesione cutanea che si espande rapidamente distruggendo i nervi e causando l’ostruzione dei vasi linfatici. Progredisce quindi con la necrosi o distruzione di tutti i tessuti, ossa incluse, producendo terribili conseguenze: la fissazione delle giunture e perfino l’amputazione spontanea degli arti. L’ulcera facciale causa sempre cicatrici profonde e antiestetiche e provoca la distruzione degli occhi.
... E pensare che con il Metodo Ruffini si potrebbe risolvere benissimo un tipo di infezione batterica come l'ulcera di Buruli.

Guardate come può essere devastante.

Immagini esplicative dei danni causati dall'ulcera di Buruli. https://yhoo.it/2RdwXuH
 
ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

Le ricerche, le nuove applicazioni, le testimonianze, gli approfondimenti. Iscriviti adesso!

Utilizziamo cookie tecnici, di profilazione di terze parti per adeguare la pubblicità alle tue preferenze e cookie analytics.

Se accedi a un qualunque elemento sottostante questo banner acconsenti all’uso dei cookie. Per saperne di piu'

Approvo