Buongiorno a tutti, scrivo soltanto poche sintetiche righe che riguardano il mio caso non ancora del tutto risolto. Sono circa sei mesi che ho dei problemi di pelle sul viso ed ai lati della bocca, oltre che nella mucosa interna della stessa.

Chiazze rosse, piccole zone rosse simili a brufoletti che non maturano mai o altre come fossero dei capillari rotti o ingrossati, puntini rossi sulla parte dove finiscono le labbra ed inizia la pelle del mento e del viso, che innescano formicolii e pruriti, chieliti angolari della bocca e una specie di dermatite che finisce con lo sfogliarsi della pelle stessa. Interpellato Il medico di famiglia non è riuscito a darmi alcuna spiegazione , scartando si possa trattare di candida o altri funghi della pelle. Mi sono sottoposto più volte a delle visite mediche nel reparto di Microbiologia e virologia dell'Azienda ospedaliera di Padova, che mi ha prescritto ed eseguito tutti i possibili esami ad indagine Sieroimmunologica mediante prelivo di sangue e tampone cutaneo: Marcatori HBV Esito Negativo Marcatori HCV Esito Negativo Ac anti HIV 1-2 Esito Negativo Ac Anti treponema pallidum Indagine batteriologica Esito Negativo Ricerca Herpes Simplex Virus esito Negativo Inoltre, Indagine parassitologica Feci Esito Negativo Ric. Giarda lamblia Esito Negativo Ric. Crystosporidium sp. Esito Negativo Dopo mesi e mesi di cure con tutti i tipi di pomate: Zovirax labiale, Lamisil crema e compresse, Travocort, Aciclovir crema e compresse, Cifalcate, ecc., come ultimo il Dott. Dermatologo mi ha prescritto una cura di 15 gg. con Metranidazolo gel. Ebbene, nessun, neanche piccolo miglioramento della situazione, anzi tutti i vari medici hanno concluso che non era niente e facevano finta di non vedere quello che era in atto, minimizzandolo o passandolo per rigurgiti gastrointestinali e/o fuoriuscita di saliva nel sonno ( forse hanno anche pensato ad una mia mania). A seguito di queste cure, la situazione è peggiorata molto, fino a quando mi è venuta l'idea di usare in un primo tempo Acqua Borica e poi Acqua Ossigenata per eseguire dei tamponi con delle garze o cotone idrofilo 2 volte al giorno x 15 gg. Non ho notato grossi miglioramenti ma un po' la situazione si era stabilizzata e nel frattempo mentre leggevo nei vari forum che molte persone soffrivano del mio stesso problema, irrisolto anche per loro, cliccando di qua e di là ho letto delle notizie sulla varecchina (candeggina o Amuchina) e sulle proprietà benefiche di questo medicinale molto scomodo per la medicina classica e "scientifica", probabilmente dato il suo prezzo irrisorio al confronto dei Titolati farmaci anzidetti. Ho fatto vari acquisti di questi ultimi prodotti (Amuchina Candeggina) ed iniziato con il "fai da te" notando forti miglioramenti non ancora però risolutivi. (forse mi sono anche un po' intossicato dato che la zona da trattare era molto vicina alla bocca e pertanto con possibilità di ingestione del liquido). Soltanto da qualche giorno ho scoperto il sito del Dott. Ruffini ed ho letto di questo suo metodo. Oggi mi sono iscritto nel sito e proverò a contattare con mail qualcuno dei consulenti per sapere come devo fare per poter avere il "Metodo Ruffini" o se posso reperirlo da qualche parte. Ho buone speranze per il futuro, grazie a queste informazioni. Auguri a tutti.

Strict Standards: Only variables should be assigned by reference in /home4/joeda/public_html/metodoruffini.it/modules/mod_jxtc_lightbox/mod_jxtc_lightbox.php on line 61

Contribuisci alla diffusione del metodo, lascia la tua testimonianza.

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

Le ricerche, le nuove applicazioni, le testimonianze, gli approfondimenti. Iscriviti adesso!

Contattaci

Questo sito utilizza i cookie per migliorare la tua esperienza di navigazione.

Continuando a visitare il sito ne accetti l'uso. Per saperne di piu'

Approvo

Politica sui cookies

Per aiutarci a migliorare la tua esperienza di navigazione su questo sito web, metodoruffini.it inserisce alcuni cookie sul tuo computer.

Ma che cosa sono i cookies e perché si usano?
I cookies sono piccoli file di testo salvati sul tuo computer o sul tuo dispositivo mobile. Non occupano molto spazio, e, una volta scaduti, saranno rimossi automaticamente.
Il sito del Metodo Ruffini usa i cookie per fare sì che la tua visita al nostro sito web sia il più possibile piacevole. Ci sono diversi tipi di cookie, usati in diversi modi. Alcuni hanno la funzione di consentirle di sfogliare il sito web e di vedere determinati oggetti. Altri servono a darci un'idea delle tue esperienze nel corso della tua visita, per esempio le difficoltà che incontra nel trovare quello che cerchi; in tal modo possiamo migliorare e rendere il più possibile piacevoli le tue visite future.
I cookies più importanti sono i cookie necessari. Ti sono indispensabili per navigare sul sito web e utilizzarne le caratteristiche fondamentali. Per migliorarci raccogliamo dati sulla navigazione. Poi ci sono gli interaction cookies si usano per consentirle di interagire con media sociali oppure di inviare recensioni.
Ma se i cookies non piacciono?
Puoi modificare le impostazioni del tuo browser in modo che i cookies siano cancellati o non vengano salvati nel tuo computer o dispositivo mobile senza il tuo consenso esplicito. La sezione Aiuto del tuo browser ti deve fornire informazioni sul modo di gestire le tue impostazioni relative ai cookie. Qui può vedere come si fa con il tuo browser:
Internet Explorer: http://support.microsoft.com/gp/cookies/en
Mozilla Firefox: http://support.mozilla.com/en-US/kb/Cookies
Google Chrome: http://www.google.com/support/chrome/bin/answer.py?hl=en&answer=95647
Safari: http://support.apple.com/kb/PH5042
Opera: http://www.opera.com/browser/tutorials/security/privacy/
Adobe (plug-in for flash cookies): http://www.adobe.com/security/flashplayer/articles/lso/

Paolo Ruffini C.F. RFFPLA73C12L682L