igiene intimaE' sufficiente una volta ogni 15 giorni fare un bidè con solo ipoclorito di sodio al 6% lasciandolo agire per un minuto poi risciacquare con semplice acqua.
Durante il bidè passare bene il liquido nella parte esterna dei genitali, della zona anale e inguinale.
A titolo preventivo: se si dovesse avere partner non abituali, farsi un bidè (e anche all'altro partner) prima del rapporto sessuale.



LAVAGGI PENIENI: Dato che l’ HPV si trasmette per via cutanea e non solo per vie vaginali, è giusto e prudente che anche l’ uomo si disinfetti con un lavaggio del Pene, con Ipoclorito al 6% partendo dal Pube (peli compresi, anzi, dall’ombelico) in giù, Pene e Glande compreso … ben scoperto, Inguine, Scroto (ben bagnato), Perineo, Ano e dintorni. Con sciacquo finale. Ecco che il preservativo può svolgere la sua funzione protettiva completa e con i tempi che corrono, pretendere il preservativo è un atto prudentissimo e obbligatorio per lui e per lei, perché nel sesso il rispetto comune è, tra altre, condizione primaria al volersi bene. Cordialmente, dr Gilberto Ruffini.

Consigliamo di avere in casa sempre una scorta di ipoclorito di sodio e il manuale pratico di agile consultazione. Grazie.

Strict Standards: Only variables should be assigned by reference in /home4/joeda/public_html/metodoruffini.it/modules/mod_jxtc_lightbox/mod_jxtc_lightbox.php on line 61
ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

Le ricerche, le nuove applicazioni, le testimonianze, gli approfondimenti. Iscriviti adesso!

Contattaci

Questo sito utilizza i cookie per migliorare la tua esperienza di navigazione.

Continuando a visitare il sito ne accetti l'uso. Per saperne di piu'

Approvo

Politica sui cookies

Per aiutarci a migliorare la tua esperienza di navigazione su questo sito web, metodoruffini.it inserisce alcuni cookie sul tuo computer.

Ma che cosa sono i cookies e perché si usano?
I cookies sono piccoli file di testo salvati sul tuo computer o sul tuo dispositivo mobile. Non occupano molto spazio, e, una volta scaduti, saranno rimossi automaticamente.
Il sito del Metodo Ruffini usa i cookie per fare sì che la tua visita al nostro sito web sia il più possibile piacevole. Ci sono diversi tipi di cookie, usati in diversi modi. Alcuni hanno la funzione di consentirle di sfogliare il sito web e di vedere determinati oggetti. Altri servono a darci un'idea delle tue esperienze nel corso della tua visita, per esempio le difficoltà che incontra nel trovare quello che cerchi; in tal modo possiamo migliorare e rendere il più possibile piacevoli le tue visite future.
I cookies più importanti sono i cookie necessari. Ti sono indispensabili per navigare sul sito web e utilizzarne le caratteristiche fondamentali. Per migliorarci raccogliamo dati sulla navigazione. Poi ci sono gli interaction cookies si usano per consentirle di interagire con media sociali oppure di inviare recensioni.
Ma se i cookies non piacciono?
Puoi modificare le impostazioni del tuo browser in modo che i cookies siano cancellati o non vengano salvati nel tuo computer o dispositivo mobile senza il tuo consenso esplicito. La sezione Aiuto del tuo browser ti deve fornire informazioni sul modo di gestire le tue impostazioni relative ai cookie. Qui può vedere come si fa con il tuo browser:
Internet Explorer: http://support.microsoft.com/gp/cookies/en
Mozilla Firefox: http://support.mozilla.com/en-US/kb/Cookies
Google Chrome: http://www.google.com/support/chrome/bin/answer.py?hl=en&answer=95647
Safari: http://support.apple.com/kb/PH5042
Opera: http://www.opera.com/browser/tutorials/security/privacy/
Adobe (plug-in for flash cookies): http://www.adobe.com/security/flashplayer/articles/lso/

Paolo Ruffini C.F. RFFPLA73C12L682L